Turnoverteam top bar



inserita il 28/07/2010 12.00
Lessinia Bike, classica di fine luglio
Secondo posto in M1 per Simone Boscaini

Giardino alla Lessinia Bike '10Questo fine settimana è andato in scena lo sbarco in terra trentina del team Turnover in occasione della tredicesima edizione di Lessinia Bike. E che il passo delle Fittanze sia caro alla squadra della Valpantena è risaputo, visto che questo risulta metà molto frequentata dagli stradisti della squadra. Domenica scorsa però spazio alle ruote grasse con ben nove atleti bianco-rosso- blu a misurarsi sui quarantatre chilometri del percorso, disegnato sul comprensorio della lessinia a cavallo fra le provincie di Verona e Trento.

E come di rigore quando l’appuntamento conta a non sbagliare è sempre il nostro Simone Boscaini secondo per gli M1 e quindicesimo assoluto della classifica generale. Una prova ancora maiuscola per l’alfiere di casa, imitato a distanza da Paolo Orlandi gli fa da buon scudiero. La sua prova magistrale lo porta appena fuori dalla lista dei primi 100 con il 106esimo posto assoluto, anche Paolo una garanzia nelle gare che contano. Federico Campostrini alias FIX mette ancora una volta le ruote davanti a quelle dell’Anonimo Michele Pezzo con il quale divide gran parte della corsa fino all’inizio della discesa finale a Castelberto. Nel tratto in discesa il Fix dimostra ancora tutto il suo manico, rifilando circa un minuto e quaranta secondi ad un prudente Pezzo, che interpreta una discesa in assoluta sicurezza visto le imminenti ferie in vista. Diego Anselmi dopo quindi giorni di spiaggia ritorna in corsa con una prova in linea con le sue aspettative, anticipando di pochi minuti Stefano Laiti. Con lo stesso distacco, dopo Laiti, conclude la sua prova anche Marco Tenuti, un’altra volta di ritorno dai suoi guai muscolari che non gli stanno dando pace, e che lo costringono ad un’andatura controllata. Davide Giardino passa il traguardo che sono da poco passate le tre ore di corsa anticipando di un minuto Paolo Formaggi che chiude la fila dei nostri piazzamenti.

Ancora bei numeri quelli fatti registrare dalla squadra per una disciplina della ruote grasse che fa sempre più breccia nel cuore Turnover.

Dal comprensorio dell’alta Lessinia, in quel di Sega di Ala vi ha redatto e vi saluta il vostro Anonimo Turnover!

Commenti a questo articolo

Inserisci il tuo commento:
Il tuo nome:
Il tuo indirizzo Email:
Scrivi qui il tuo commento:
Domanda contro le intrusioni:
Ecco la domanda
La tua risposta:
 


RSS News | copyright | privacy | Turnoverteam.it | credits