Turnoverteam top bar



inserita il 22/03/2010 12.00
Quando la pianura diventa salita
Michele Pezzo corre alla Fosbike a Carpi

Il Chesinon alla FosbikeTrasferta Modenese, in quel di San Marino di Carpi, per il Pezzo, in occasione della 19° edizione della Fosbike. Sicuramente la frase che meglio di tutte riassume l'esito della corsa è "Quanta salita in questa pianura", stando alle parole di Michele.

Si può definire così una corsa su circuito totalmente pianeggiante, che il meteo avverso dei giorni precedenti trasforma in una vera e propria tappa pirenaica.

Due giri da circa 24 chilometri con gli ultimi dieci chilometri tutti all’insù, questo il palcoscenico presentato ai partecipanti di questa edizione della Fos Bike, dopo che i 40 e 50 cm di neve hanno costretto gli organizzatori a deviare parti del percorso e a spalare la neve lontano da alcune carrarecce.

Si parte forte e la prima dozzina di chilometri scorre in gruppo ad almeno trentacinque di media. Ma poi alla fine del tratto veloce si comincia ad entrare nelle campagne allentate dal fango e dalla neve, e lì comincia il calvario. Sbandate, derapate, cadute, non si contano, lì comincia per tutti un’altra corsa, quella singola contro la natura. Sarà difficilissimo tenere la bici diritta sulla seconda parte del tracciato, e mantenere la velocità sui 13-14 orari sarà un’impresa.

Michele conclude comunque degnamente la prova in 2h05’56” in 106° posizione assoluta, 27° di categoria SENIOR. Bella comunque tutto sommato quest’esperienza, in questa terza prova del circuito River Marathon Cup 2010.

Commenti a questo articolo

Inserisci il tuo commento:
Il tuo nome:
Il tuo indirizzo Email:
Scrivi qui il tuo commento:
Domanda contro le intrusioni:
Ecco la domanda
La tua risposta:
 


RSS News | copyright | privacy | Turnoverteam.it | credits