Turnoverteam top bar



inserita il 13/07/2009 12.00
In tre a Villabassa
Rossi, Tenuti e Tezza raggiungono i loro obiettivi

E' senza ombra di dubbio la gara più importante dell'anno nell'ambito nazionale, ma è assolutamente considerata una delle gare più prestigiose anche nel panorama internazionale: stiamo parlando della Dolomiti Superbike, organizzata a Villabassa in Val Pusteria, l'anno scorso valida per il Campionato Mondiale Marathon MTB, che ha visto Roel Paulissen laurearsi campione del mondo.

Quest'anno la concomitanza con i campionati europei di cross country a Zoetermeer nei Paesi Bassi ha fatto sì che il parterre degli atleti fosse sicuramente ridimensionato, ma vedeva comunque presenti tutti i principali protagonisti delle gare italiane.

Circa 3500 gli atleti al via che si dividono di poco a favore per il percorso corto, cioè da 60,5 km e circa 1800 metri di dislivello, mentre tutti gli altri su quello senza dubbio più impegnativo e cioè il lungo da 115 km e circa 3300 metri.

La vittoria nel lungo va a Massimo De Bertolis della Full Dynamix, con Thomas Dietsch secondo che batte in volata Gilberto Simoni. Tra le donne invece la vittoria va alla tedesca Katrin Schwing. Nel percorso corto invece vittoria all'altoatesino Andreas Laner, mentre tra le donne è la sanmarinese Daniela Veronesi a primeggiare.

Tre sono gli atleti della nostra squadra: Nicola Tezza è l'unico a cimentarsi sull'impegnativo percorso lungo da 115 km in 7h47', dove il dislivello è di circa 3800 metri. 

Sul percorso corto da 60,5 km Marco Tenuti ritorna a correre dopo mesi di stop a causa dell'infortunio muscolare piazzandosi 363° assoluto su 1407 atleti classificati col tempo di 3h06', mentre Silvia Rossi completa il medesimo percorso in 3h30', 30° assoluta su 117 atlete classificate.

Commenti a questo articolo

Inserisci il tuo commento:
Il tuo nome:
Il tuo indirizzo Email:
Scrivi qui il tuo commento:
Domanda contro le intrusioni:
Ecco la domanda
La tua risposta:
 


RSS News | copyright | privacy | Turnoverteam.it | credits