Turnoverteam top bar



inserita il 08/09/2011 12.00
Il cross country gira a Grezzana
Orlandi si piazza quinto in M2, mentre Signorini e Pezzo si alternano dietro

Anonimo Turnover e Franceschino appaiati alla prova dell'XC Grezzana 2011Prova di casa per il team Turnover quella corsasi domenica scorsa a Grezzana in occasione del campionato provinciale di cross country organizzato dalla FCI, il circuito denominato XC Verona 2011. Su un tracciato di circa 6 chilometri, da ripetersi più volte a seconda della categoria di appartenenza, sono stati tre gli atleti bianco-rosso-blu a presentarsi ai nostri di partenza.

Se era scontata la supremazia di Paolo Orlandi per il primo posto Turnover, considerata sia la sua gamba che la perfetta conoscenza del tracciato, avendo collaborato alla pulizia del percorso oltreché abitare proprio a pochi metri, c’era invece attesa per la seconda piazza che se la giocavano il giovane Francesco "Franceschino" Signorini ed il "canuto" Michele "Anonimo" Pezzo.

Pronostico rispettato per Paolo che riesce anche a raggiungere l’ultimo posto utile per il premio di categoria strappando il quinto tempo nella categoria M2, per lui solo la delusione di essere l’unico sul podio senza la confezione di pandorini Paluani!

Dietro a circa 6 minuti si è invece materializzata l'ormai tradizionale sfida Signorini-Pezzo, ormai un classico delle gran fondo del 2011, che ha visto il primo avvantaggiarsi nella prima tornata, per subire poi la rimonta di Michele nella seconda. Il terzo giro ha fatto pendere la bilancia decisamente a favore di Michele, ma la foratura del quarto giro rimescolava ancora le carte: Franceschino recuperava sull'Anonimo Turnover fermo per foratura, passandogli doverosamente la bomboletta per la riparazione, e si involava verso il traguardo aggiudicandosi di fatto la seconda piazza Turnover.

Michele riesce comunque ad avere la gioia dell’arrivo dopo una manciata di minuti passati a riparare il danno.

In generale bella corsa su un percorso che si è dimostrato molto divertente ed altrettanto duro. Presenti sul percorso un sacco di compagni di squadra, compreso un malinconico Bosca in bici da strada, che purtroppo non può salire sulla MTB nè prendere il via alle prove offroad, fintantoché non si risolverà definitivamente lo stiramento muscolare alla mano sinistra. Presenti anche tanti altri amici della Valpantena in veste di spettatori e di aiutanti sulle varianti più impegnative e scoscese.

Commenti a questo articolo

Inserisci il tuo commento:
Il tuo nome:
Il tuo indirizzo Email:
Scrivi qui il tuo commento:
Domanda contro le intrusioni:
Ecco la domanda
La tua risposta:
 


RSS News | copyright | privacy | Turnoverteam.it | credits