Turnoverteam top bar



inserita il 17/06/2011 12.00
Onore al nostro sponsor Giordana alla Merckx
Solo in due sul percorso della granfondo, in dieci sugli 86 km della mediofondo

Turnover alla Eddy Merckx 2011Termina il Challenge Giordana 2011 con l'ultima granfondo, la Eddy Merckx, che si è corsa domenica 12 giugno. La location della partenza e dell'arrivo di Rivalta di Brentino Belluno, in Valdadige, ha visto il nostro team onorare non solo l'intero circuito del Giordana, ma anche l'ultima gara, senza dubbio la più rappresentativa per il marchio dell'abbigliamento ciclistico veronese. Pieno spiegamento di forze anche per Cipollini, le sue bici ed il team professionistico Farnese Vini-Neri Sottoli.

Nell'ostico percorso lungo di 153 km e 3200 metri di dislivello, il Bosca porta a casa il 12° posto assoluto che gli vale la seconda piazza in M2, a 18' dal "solito" vincitore Cappè del Team Maggi. Porta a termine anche il nostro Luca Zumiani il percorso lungo, ad un paio di ore da Simone.

Nel percorso della mediofondo da 86 km e 1700 metri di dislivello, sono 12 i nostri atleti a vedere il traguardo. Primo tra tutti Fabietto Falavigna, 42° assoluto, che litiga non poco col deragliatore posteriore e decide pertanto di farla breve sul percorso corto, quando poteva ancora scegliere se proseguire invece sul lungo.

Seguono attardati di alcuni minuti il Pasqui, 72° assoluto, poi i "finiani" Terragnoli e Anselmi, praticamente al fotofinish al traguardo.

Alessio Scapin, ormai onnipresente sia su strada che in MTB, chiude con la 228° posizione assoluta, mentre Stefano Rancan chiude in 2h47' in 278° posizione assoluta.

Più sfilati nella graduatoria generale seguono Davide Giardino (463°), Cristiano Betteghella (474°), un convalescente Darietto Biasi (526°) che porta a termine un'impresa, nonostante le costole incrinate patite qualche settimana fa. Tribola a centro classficia anche Nicola Squaranti (560°), mentre chiudono i piazzamenti Turnover le nostre signorine, con la "ciuffa" Laura Bogoni, 47° assoluta tra le donne, e la Marta Maccacaro (52° assoluta donne) a quasi 5 minuti dalla compagna di squadra.

Peccato per il meteo che non ha risparmiato i concorrenti dall'acquazzone estivo: la gara e l'organizzazione hanno dato un'impressione di robustezza e di rodaggio e tutto è filato liscio per i 2000 concorrenti, che hanno preso parte alla manifestazione agonistica.

Commenti a questo articolo

Inserisci il tuo commento:
Il tuo nome:
Il tuo indirizzo Email:
Scrivi qui il tuo commento:
Domanda contro le intrusioni:
Ecco la domanda
La tua risposta:
 


RSS News | copyright | privacy | Turnoverteam.it | credits