Turnoverteam top bar



inserita il 24/05/2011 12.00
Davide Biondo conferma il titolo nazionale Forze di Polizia
Dopo Trapani il nostro compagno conferma il titolo nella categoria Junior a Faenza

Davide Biondo campione italiano Forze di PoliziaUscita ieri nelle pagine sportive del quotidiano veronese L'Arena, pubblichiamo volentieri anche sul nostro sito l'eccellente conferma del nostro compagno di squadra Davide Biondo.

Ancora un successo per la polizia stradale. Il primo posto al ventunesimo Campionato Italiano di ciclismo Forze di Polizia 2011 che si è svolto a Faenza, resta all'agente scelto Davide Biondo, in servizio alla sottosezione di Verona Sud. Una tradizione che si consolida dunque e che premia l'impegno del poliziotto che oltre a macinare chilometri di pattuglia, ne macina sulla sua due ruote. La gara si è svolta sul classico circuito dei Monti Coralli, un percorso ondulato di 6,8 chilometri da ripetere 10 volte caratterizzato da una salita di 2,5 chilometri al 5-6%.

Alla competizione prendevano parte gli atleti appartenenti alla Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria e Corpo Forestale dello Stato. Alla partenza erano presenti circa 80 corridori in rappresentanza delle varie regioni d'Italia.

Gli atleti gareggiavano suddivisi per categoria in base all'età anagrafica. L'assistente Simone Munari anche lui della sottosezione si è piazzato settimo assoluto e quinto di categoria (non era in forma perfetta alla gara precedente aveva dovuto ritirarsi); mentre il collega di reparto Biondo, veneziano, ha saputo confermare il titolo italiano nella categoria Junior (sino ai 32 anni) conquistato l'anno scorso a Trapani piazzandosi terzo assoluto e primo di categoria con un'azione all'ultimo giro sull'erta finale.

"Un ringraziamento speciale", dice Biondo, "va al mio massaggiatore Emanuele Carrer di Musile di Piave per la professionalità dimostrata e al preparatore atletico Stefano Signoretto titolare della palestra Lares di Montorio che ha curato la nostra preparazione nei minimi particolari. Un'ottima prova che ci gratifica di tutti i sacrifici fatti sin dall'inizio della preparazione cominciata a gennaio. Il prossimo anno andremo a difendere il titolo in Sardegna preparando l'evento con la serietà e l'impegno di sempre", concludono i ciclisti del Team Turnover.

Commenti a questo articolo

Inserisci il tuo commento:
Il tuo nome:
Il tuo indirizzo Email:
Scrivi qui il tuo commento:
Domanda contro le intrusioni:
Ecco la domanda
La tua risposta:
 


RSS News | copyright | privacy | Turnoverteam.it | credits