Turnoverteam top bar



inserita il 07/10/2010 12.00
Turnover alla classica delle foglie morte
Cinque i biker scatenati sul percoso del Trofeo Benini Auto

Si è corsa ad Avesa la passata domenica la ventesima edizione della Medio Fondo Benini Auto, conosciuta anche nell’ambiente veronese delle ruote grasse come la classica dalle foglie morte; denominata così, visto che da sempre è una delle classiche di fine stagione. Il percorso della "Benini" è sempre stato molto tecnico ed amato per i biker veronesi, proponendo tanti tipi di fondo, come la dura salita iniziale su asfalto e cemento rovinato che da Avesa porta alle Torricelle, passando per gli impegnativi "Sassoni" tra contrada Gaspari e Case Vecchie, pezzi velocissimi interlocutori tra i Casotti e Montecchio di Negrar, ma anche il lungo discesone nel bosco poco sopra Villa Novare, oltre alla salita delle Ragose e quella poco prima di Quinzano.

Non potevamo mancare come team, per portare la nostra presenza in questa gara eccellentemente organizzata dall’instancabile Bruno Benini, così ben cinque atleti della Valpantena hanno attaccato il pettorale al manubrio.

Paolo Orlandi, Michele Pezzo, Marco Tenuti, Davide Giardino e Michele Picotti hanno chiuso la gara nel rispettivo ordine. Paolo si conferma la motocross del gruppo, in virtù anche della velocità staccata sulla discesa sterrata verso Villa Novare. Il dato è da mani nei capelli con Paolo che tocca i 67 chilometri orari su una discesa sterrata con lieve brecciolino, per lui al traguardo lo aspetta la giustizia, visto che, trattandosi di centro abitato, il limite di velocità era di 50 km/h, e una bella multina non gliela leva nessuno.

Lotta serrataa per il secondo posto Turnover fra Michele e Marco, con il secondo che si trova decisamente più a suo agio sul’umida discesa nel bosco sopra Villa Novare. Sarà però la successiva salita verso le Ragose l’ago della bilancia fra i due che penderà all’arrivo a favore di Michele.

Arrivano praticamente appaiati Davide e Michele Picotti facendo la gara assieme. Piange un po’ il montepremi visto che l’unico che si piazza a premio della spedizione è Paolo, che stacca l’ottavo posto nella categoria Senior.

Per tutti comunque ricco pacco gara, megaristoro finale ed una ricca estrazione a premi che non lascia a bocca asciutta quasi nessuno.

Commenti a questo articolo

Inserisci il tuo commento:
Il tuo nome:
Il tuo indirizzo Email:
Scrivi qui il tuo commento:
Domanda contro le intrusioni:
Ecco la domanda
La tua risposta:
 


RSS News | copyright | privacy | Turnoverteam.it | credits